Teodoro Soldati morto a 15 anni, giovane promessa del golf italiano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2015 8:04 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2015 8:04
Teodoro Soldati morto a 15 anni, giovane promessa del golf italiano

Teodoro Soldati

ROMA – Il golf italiano è in lutto per la tragica scomparsa di Teodoro Soldati, uno dei suoi giovani più promettenti, stroncato in pochissimi giorni da una malattia incurabile. Lo rende noto la Federgolf. Nato a Como, avrebbe compiuto sedici anni il prossimo 13 agosto. Soldati lo scorso 3 maggio aveva vinto il Campionato Nazionale Medal/Trofeo Franco Bevione, battendo ragazzi ben più grandi di lui, suo quinto titolo italiano individuale dopo aver conquistati quelli Baby (2010-2011), Dilettanti Match Play (2013) e Ragazzi Match Play (2014). In campo internazionale si era imposto nel Belgian International Boys (2012) nell’English Boys, cat Under 13 (2012) e negli Internazionali d’Italia Under 16 (2014).

Ha disputato le ultime sue gare in maglia azzurra, che indossava da più di tre anni, con la compagine Boys, che difendeva il titolo in Finlandia. Dopo aver preso parte alla qualificazione medal e aver giocato il doppio nel primo match play aveva poi dovuto dare forfait perché non si era sentito bene. “Perdiamo una ragazzo straordinario – ha detto il tecnico della Nazionale Alberto Binaghi – Un ragazzo dolcissimo, sempre rispettoso educato, e di grande talento. Mentre giocavamo gli Europei aveva iniziato ad avere un po’ di febbre, ma voleva giocare comunque, era sempre disponibile. Poi una volta tornato a casa ha avuto la diagnosi terribile”.