Coronavirus, a Torino cinese aggredita da una coppia in centro in pieno giorno. “Sei virus”

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Febbraio 2020 15:21 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2020 16:10
Torino, cinese aggredita da una coppia in centro in pieno giorno. "Cinese di mer**, virus"

Torino, cinese aggredita da una coppia in centro in pieno giorno. “Cinese di mer**, virus” (Foto archivio Ansa)

TORINO  –  Ennesima aggressione ad una persona cinese in Italia per la fobia ignorante da coronavirus. Una donna orientale di 40 anni è stata insultata e picchiata in centro a Torino da una coppia di mezza età.

I due le avrebbero gridato: “Cinese di merda, virus, vai via da Torino”. L’episodio è accaduto alle 17 di giovedì 20 febbraio in pieno centro città, sotto i portici di via Cernaia, davanti ad una gelateria affollata. 

La vittima, che vive da anni in Italia, ha denunciato l’episodio alla polizia, che indaga sull’accaduto. Il fatto sarebbe avvenuto nei giorni scorsi, di pomeriggio e in pieno centro città.

La donna ha detto di essere stata avvicinata da una coppia che prima l’ha insultata con riferimenti al coronavirus, quindi l’ha colpita con calci e pugni provocandole una distrazione cervicale.

La sindaca Chiara Appendino in un tweet ha parlato di “un gesto ignobile di rara violenza verso una nostra concittadina, alla quale mando l’abbraccio mio personale e di tutta la comunità. A #Torino non può esserci spazio per questi comportamenti”.

Nei giorni scorsi, nella periferia do Torino, una giovane coppia cinese era stata aggredita a tarda sera mentre tornava a casa dal lavoro. Dopo essere stati insultati, i due erano stati colpiti con alcune bottiglie da alcuni giovani. (Fonti: Agi, La Stampa, Twitter)