Donna di 41 anni uccisa in casa a coltellate. Il marito è sparito nel nulla

di redazione cronaca
Pubblicato il 27 Febbraio 2024 - 16:57| Aggiornato il 28 Febbraio 2024
uccisa 41 anni padova

FOTO ANSA

L’ennesimo femminicidio in Italia, questa volta avvenuto a Bovolenta in provincia di Padova. La vittima è Sara Buratin, una donna di 41 anni che è stata trovata morta con diverse coltellate. Il suo corpo senza vita è stato scoperto la mattina di martedì 27 febbraio dalla mamma che vive da sola nella casa di viale Italia dove la vittima era andata. La donna, dopo aver scoperto il corpo, si è sentita male nel cortile della sua abitazione. Viale Italia è vicino alla caserma dei Carabinieri che sono intervenuti immediatamente. Con i Carabinieri del nucleo investigativo ed il medico legale, nell’abitazione è arrivato anche il magistrato di turno.

Tra i fortemente indiziati c’è il marito della donna Alberto Pittarello di 39 anni. L’uomo, di professione manutentore di caldaie, al momento è irreperibile. Pittarello, nella giornata di ieri aveva concordato un appuntamento con Sara Buratin. Si era preso un giorno di ferie con largo anticipo e doveva far avere alla moglie uno scooter da regalare alla figlia quindicenne che, nel momento del ritrovamento del corpo della madre, era a scuola. Il 39enne ha fatto perdere le proprie tracce. Il suo furgone sembrerebbe essere finito nel fiume Bacchiglione che si trovava in piena per il maltempo. Oltre al furgone è scomparso anche il suo telefonino. Al momento non ci sono conferme ma secondo gli inquirenti, Alberto Pittarello si potrebbe essere tolto la vita. Quello di Sara Bovolenta sembrerebbe quindi un omicidio premeditato.