Valenza, maestra d’asilo uccisa dall’amante a martellate: lei aveva deciso di lasciarlo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Gennaio 2020 20:08 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2020 20:48
Valenza, maestra d'asilo uccisa dall'amante: lei lo voleva lasciare, lui l'ha massacrata con un martello

Valenza, maestra d’asilo uccisa dall’amante: lei lo voleva lasciare, lui l’ha massacrata con un martello (nella foto ANSA due volanti dei carabinieri)

ALESSANDRIA – Svolta nelle indagini sul misterioso delitto di Ambra Pregnolato, la maestra d’asilo 40enne uccisa ieri, 24 gennaio, nell’appartamento di Valenza (Alessandria) in cui viveva con il marito e la figlia dodicenne. I carabinieri del comando provinciale di Alessandria, nel pomeriggio di oggi hanno sottoposto a fermo un amico della donna che ha confessato l’omicidio. Il movente del delitto sarebbe passionale: i due, secondo quanto scrive La Repubblica, erano amanti da alcuni mesi, ma lei aveva deciso di mettere fine alla relazione. E l’uomo a quel punto l’ha colpita più volte con un martello.

Ulteriori dettagli sul movente dell’omicidio li riporta La Stampa. L’uomo era ricercato sin dalle prime ore del mattino, in quanto si era allontanato dall’abitazione di parenti dove soggiornava, facendo perdere le proprie tracce. Era stato trovato oggi pomeriggio ferito, sui binari di una ferrovia, dove poco prima aveva tentato di togliersi la vita, gettandosi sotto un treno. Ma era rimasto solo ferito. 

Era stato il marito, un orafo della zona, a scoprire il cadavere della moglie quando verso l’ora di pranzo era tornato a casa. La moglie era a terra, con profonde ferite alla testa. Fin da subito gli investigatori avevano escluso la possibilità di una rapina finita male. Le indagini si erano subito orientate verso le conoscenze della donna, sentendo come testimoni amici e familiari e controllando i cellulari di quest’ultimi. A quel punto durante l’interrogatorio di uno degli amici della donna, è arrivata la confessione con il conseguente fermo. (fonte ANSA – REPUBBLICA)