Windjet, partono i rimborsi: risarcito il primo passeggero rimasto a terra

Pubblicato il 22 settembre 2012 18:28 | Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2012 18:32

windjetROMA – Primi rimborsi dalla Windjet ai passeggeri che sono rimasti a piedi nel periodo estivo. L’azienda ha per il momento rimborsato il primo passeggero, ma promette che è il primo ”di una lunga serie, dal momento che l’utente – spiega l’associazione Codacons – ha seguito la procedure indicata dal Codacons, inviando ad agosto una diffida con altre 5mila persone che hanno aderito all’azione di risarcimento avviata dall’associazione”.

Dopo aver precisato che richieste di assistenza legate alla vicenda Windjet continuano ad arrivare, il Codacons spiega che altri risarcimenti stanno arrivando in questi giorni ed ha deciso di prorogare al 20 ottobre il termine di adesione all’azione collettiva. ”Chi è rimasto a terra o è stato riprotetto su voli di altre compagnie aeree – informa l’associazione – può dunque ancora iscriversi all’azione seguendo la semplice procedura illustrata sul sito”.

Il Codacons infine annuncia una campagna” per denunciare gli abusi che i viaggiatori italiani sono purtroppo costretti a subire, e che troppo spesso da soprusi diventano vera e propria violenza”.