Cronaca Mondo

Argentina, ha istigato 8 ragazzi al suicidio: arrestato un dj di 18 anni

Un disc jockey diciottenne di un paesino della provincia di Salta, a 1.500 chilometri al nord ovest di Buenos Aires, è stato arrestato perché si ritiene abbia istigato almeno otto ragazzini della zona a suicidarsi.

Lo rende noto oggi il quotidiano ‘Clarin’, precisando che gli inquirenti presumono che il giovane ha spinto le vittime a togliersi la vita (per lo più impiccandosi con una cravatta azzurra) attraverso la musica e inviando loro messaggini, mail e foto.

La strana ondata di suicidi di ragazzi e ragazze, quasi tutti tra i 13 ed i 14 anni, era cominciata all’inizio dell’anno nella località di Rosario de la Frontera e aveva attirato l’attenzione della polizia e dei media.

Al termine di diverse settimane di indagini, confrontando i cellulari e computer dei giovanissimi suicidi con quelli del Dj, gli inquirenti ”hanno raccolto indizi sulla sua possibile istigazione, anche se non sarà facile provarla”, ha riferito il giudice Mario Dilascio che ne ha disposto l’arresto. Il detenuto sarà sottoposto a perizie psicologiche e psichiatriche.

To Top