Attentato in Thailandia: autobomba contro un ristorante fa 42 feriti, 7 sono in condizioni critiche

Pubblicato il 25 agosto 2009 10:15 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2009 10:26

autobomba_130604È di almeno 42 feriti, sette dei quali in condizioni critiche, il bilancio ancora provvisorio di un attentato con un’autobomba nel sud della Thailandia, dove dal 2004 è in corso una sanguinosa rivolta scatenata dagli estremisti islamici.

Secondo quanto reso noto dal generale Pichet Wisaichorn, comandante della guarnigione regionale dell’Esercito, un pick-up Toyota imbottito con non meno di 50 chilogrammi di esplosivo è stato lanciato contro un ristorante nel centro di Narathiwat, principale città dell’omonima provincia meridionale, ed è quindi saltato in aria all’interno del locale, affollatissimo perchè era l’ora della pausa per il pranzo, sventrandone i muri.

La maggior parte degli avventori rimasti colpiti dall’esplosione erano pubblici funzionari, compreso il capo dell’amministrazione locale, tutti di fede buddhista. Si tratta di uno degli attacchi terroristici peggiori avvenuti nel corso degli ultimi mesi nel Paese asiatico.