Banane addio, stanno sparendo dalle piantagioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 gennaio 2014 13:00 | Ultimo aggiornamento: 2 gennaio 2014 13:00
Banane addio, stanno sparendo dalle piantagioni

Banane addio, stanno sparendo dalle piantagioni

SAN JOSE – Banane addio: prima i ragni letali del Brasile, poi il fungo del Costa Rica e “l’unico frutto dell’amor” rischia di sparire dalla faccia della terra. Il Costa Rica, tra i maggiori produttori al mondo, ha dichiarato l’emergenza nazionale ma il problema potrebbe assumere portata mondiale.

A fare strage di banane e, soprattutto, di banani in Costa Rica è uno pseudococco che, insieme ad altri insetti, sta indebolendo le piantagioni e provocando bozzi sui frutti, riducendoli in uno stato tale per cui non possono più essere venduti. Interi raccolti sono stati buttati via, circa un quinto della produzione del Paese centroamericano.

Il quotidiano britannico Independent riferisce che a causa di quest’ultima ondata di parassiti è a rischio il commercio mondiale. Allo stesso tempo un articolo della rivista Scientific American lancia l’allarme per una nuova variante di un fungo che colpisce le banane e si sta diffondendo rapidamente in molte grandi piantagioni intorno al mondo.

Dietro l’ondata di parassiti si celerebbe il più antico e annoso dei problemi, il cambiamento climatico. Ora ci si è messo anche il “fusarium oxysporum f. sp.cubense” (Foc), un fungo un tempo circoscritto all’Asia e all’Australia, che ha fatto la sua comparsa anche in Giordania e Mozambico.

Secondo Gert Gema, dell’università di Wageningen, in Olanda, esperto in materia, il fungo potrebbe estendersi presto anche al Sud America. L’America latina e i Caraibi coprono da soli l’80 per cento della produzione mondiale.