Brasile. “Walmart discrimina i lavoratori”: multa da 7mln di euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 ottobre 2013 4:00 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2013 1:14
Brasile. "Wal Mart discrimina i lavoratori": multa da 7mln di euro

Proteste dipendenti Walmart (Foto di repertorio LaPresse)

SAN PAOLO – “Walmart ha discriminato i suoi dipendenti“. Questa l’accusa con cui Walmart, gigante statunitense della grande distribuzione, è stato condannato dal giudice del lavoro brasiliano Valdir Pereira da Silva a pagare 7 milioni di euro. Una mai multa a causa di ”atti discrimatori per condizioni familiari, razziali, sessuali e affettivi tra dipendenti”.

Durante il processo è emerso che i dipendenti ed i funzionari erano costretti ad eseguire un ‘balletto motivazionale’ e a chiedere il permesso per recarsi al bagno. L’azienda ha annunciato che ricorrerà in appello.