Finto medico esegue liposuzione fumando un sigaro: arrestato

Pubblicato il 25 dicembre 2011 13:53 | Ultimo aggiornamento: 25 dicembre 2011 13:53

SAN FRANCISCO – Una liposuzione ad appena 3 mila dollari. Un vero affare per una donna di Dale City, in California, che presto si è trasformato in un incubo. Carlos Guzmangarza, 49 anni,  si è rivelato un finto chirurgo estetico. L’operazione è stata eseguita mentre fumava un sigaro, e il sedicente medico ha gettato il grasso nella toilette della sua paziente. La donna ha contratto un’infezione e cosìn si è rivolta ad un medico, questa volta vero, che correggesse gli errori di Guzmangarza.

Guzmangarza si è finto medico della Derma Clinic di San Francisco, vantando una licenza di cui non era in possesso, per una clinica a cui non era associato alcun medico. La donna ha raccontato che il finto medico ha usato un anestetico locale per l’operazione chirurgica ed ha fumato un sigaro durante tutta la durata dell’intervento. L’uomo ha anche curato la sorella della vittima dall’acne, iniettandole una sostanza sconosciuta nel viso.

La sfortunata paziente ha raccontato alle autorità che non ha sospettato che Guzmangarza fosse un finto medico fino a quando non è giunta l’infezione. Il finto medico è stato arrestato per pratiche mediche senza licenza. Le autorità ora temono per la salute delle altre pazienti che si sono sottoposte ad interventi eseguiti dall’uomo.