Fukushima, la Tepco: “Potevamo fare di più, sottovalutato il rischio tsunami”

Pubblicato il 13 Ottobre 2012 0:07 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2012 0:07
Fukushima, tecnici al lavoro (LaPresse)

TOKYO, 12 OTT – La società giapponese Tepco, gestore della centrale nucleare di Fukushima colpita nel marzo del 2011 da un devastante tsunami che ha portato alrilascio di scorie radioattive, ha ammesso per la prima volta di aver minimizzato il rischio tsunami per timore di una chiusura del sito al fine di migliorarne la sicurezza.

”C’era il timore latente di una chiusura per mettere a punto misure draconiane di sicurezza”, ha riferito la Tokyo Electric Power Company (Tepco) in un rapporto.