Attacchi alla vigilia di Natale in Nigeria, almeno 32 morti

Pubblicato il 25 Dicembre 2010 15:00 | Ultimo aggiornamento: 25 Dicembre 2010 16:15

Almeno 32 persone sono rimaste uccise in attacchi compiuti alla vigilia di Natale contro due chiese nel nord-est della Nigeria, dove altre 20 persone sono rimaste uccise in diverse esplosioni a Jos, nel centro del Paese, teatro di violenti scontri tra cristiani e musulmani nel recente passato. Lo rivelano fonti ufficiali.

“Ci sono stati 32 morti e 74 feriti”, secondo il commissario Abdulrahman Akano, responsabile dello stato di Plateau, citato dall’Afp. Akano ha precisato che le esplosioni sono state sette. Violenze inter-religiose hanno causato la morte di centinaia di persone dall’inizio dell’anno nello Stato di Plateau. ”La situazione e’ preoccupante e il governo fara’ tutto il possibile per catturare gli autori di questi atti malvagi”, ha detto il governatore dello stato di Borno, Ali Sheriff, commentando gli attacchi di ieri contro due chiese di Maiduguri, in cui sono morte sei persone.