Marò Slug: videogame per “liberare” Latorre e Girone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Agosto 2015 19:19 | Ultimo aggiornamento: 20 Agosto 2015 19:19
Marò Slug: videogame per "liberare" Latorre e Girone

Marò Slug: videogame per “liberare” Latorre e Girone

ROMA – Un videogioco ispirato alla vicenda dei Marò Salvatore Latorre e Massimiliano Gironeda tre anni nelle mani della giustizia indiana. Lo hanno messo a punto due italiani, Emiliano Negri (che ha curato la grafica) e Antonio De Maestro (che si è occupato degli aspetti tecnici relativi al videogame), che prendono da subito le distanze da eventuali critiche e sul sito del videogioco spiegano di non voler offendere nessuno.

Il videogame si chiama “Marò Slug”. I due Marò italiani accusati in India dell’uccisione di due pescatori sono i protagonisti. Soprannominati “The Tower” e “Big Round”, Girone e Latorre devono sparare a dei feroci aggressori seminudi in una foresta tropicale nel disperato tentativo di scappare dal Paese asiatico e tornare in Italia.