Sharm el-Sheikh aeroporto: evitare controlli costa 28 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2015 18:48 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2015 18:49
Sharm el-Sheikh aeroporto: evitare controlli costa 28 euro

Sharm el-Sheikh aeroporto: evitare controlli costa 28 euro (foto Ansa)

SHARM EL SHEIKH – All’aeroporto di Sharm el-Sheikh si possono evitare le code e i controlli pagando…20 sterline. Cioè, alla modica cifra di 28 euro un potenziale terrorista può portare a bordo del volo quello che vuole, da armi bianche fino a esplosivo. A denunciare la facile corruttibilità dei controllori un turista inglese, Dale Parkyn, intervistato da Sky News.

“Siamo stati avvicinati da un uomo in divisa militare che ci ha chiesto venti sterline per evitare le code. E questa stessa persona ci ha garantito che il bagaglio, una volta posato sul nastro trasportatore e passato attraverso il check-in, non sarebbe stato controllato da alcuno scanner. Ho realizzato la gravità di quel comportamento solo una volta che il governo britannico ha bloccato i voli da e per Sharm”.

Le sue dichiarazioni non sono passate inosservate sulla stampa britannica, proprio nei giorni in cui migliaia di turisti inglesi sono bloccati nello scalo della località turistica egiziana dopo che diverse compagnie aeree hanno cancellato i voli per Sharm. Da qui infatti è decollato l’aereo Metrojet precipitato nei pressi del Sinai. La rivendicazione dell’episodio da parte dell’Isis ha fatto sì che molte compagnie aeree europee, temendo che i terroristi islamici avessero cominciato a colpire i turisti del vecchio Continente (sull’aereo precipitato c’erano soprattutto russi), hanno cominciato a cancellare voli in serie, come colpiti da un effetto domino.

E tra l’altro secondo gli ultimi aggiornamenti delle indagini, sembra che l’aereo potrebbe essere esploso per una bomba nascosta nella stiva.