Gli Usa chiedono l’estradizione per il genero di Mandela, ricercato per stupro

Pubblicato il 7 Novembre 2010 15:55 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2010 16:34

Le autorità Usa hanno chiesto l’estradizione di un genero dell’ex presidente sudafricano Nelson Mandela, Isaac Kwame Amuah, accusato di stupro. Lo ha reso noto oggi il domenicale sudafricano Sunday Times. Amuah, 54 anni, e’ marito di Makawize Mandela, la figlia maggiore dell’ex presidente premio Nobel per la Pace e della sua prima moglie Evelyn Mase.

E’ ricercato dalle autorita’ statunitensi perche’ accusato di aver stuprato una sua studentessa nello Stato americano del Connecticut, nel 1993. A quel tempo Amuah, originario del Ghana (Africa occidentale), insegnava come professore associato in un college a Hartford. Secondo l’accusa, Amuah violo’ la liberta’ su cauzione concessagli negli Usa (per 10.000 dollari) e fuggi’ all’estero.

Nei suoi confronti fu spiccato un mandato di cattura nel 1994. Secondo il Sunday Times, Amuah e’ arrivato in Sudafrica nel 2005, per ricoprire l’incarico di direttore della Fondazione per la ricerca sullo sviluppo, un Ente statale. E’ poi diventato un uomo d’affari di successo, a capo di diverse societa’ e con interessi nei settori finanziario e minerario.