Usa, genitori e 3 figli morti in casa. Omicidio-suicidio?

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2015 17:00 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2015 17:00
Usa, genitori e 3 figli morti in casa. Omicidio-suicidio?

Brian e Karen, trovati morti con i figli in casa

NEW YORK – Tre ragazzi di 17, 15 e 14 anni e i loro genitori sono stati trovati morti in una villa alla periferia di Minneapolis, in Minnesota. La polizia di South Lake Minnetonka ha scoperto i cadaveri durante un controllo perché i teenager e i genitori, di nome Brian Short e Karen Preiss Short, per alcuni giorni non erano stati visti a scuola e al lavoro: secondo quanto riportato dai media statunitensi, i corpi mostravano lesioni traumatiche e si trovavano in diversi punti della casa.

L’ufficio dello sceriffo ha descritto la scena del crimine nella villa di Greenwood, sulle riva del lago Minnetonka, come “complessa”, ma secondo il capo ad interim della polizia potrebbe trattarsi di un caso di omicidio-suicidio. Le autorità hanno aperto un’indagine e sui corpi verrà eseguita l’autopsia. Nessun commento per ora da parte dei familiari, che si dicono scioccati e non sono pronti a parlare della tragedia. “Non riesco a capire – ha detto invece Kathy Lausche, un’amica della coppia – Erano una famiglia normale, la loro vita ruotava intorno ai figli”.