Usa, uomo armato nella sede del Discovery Channel: ha diversi ostaggi

Pubblicato il 1 Settembre 2010 20:28 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2010 22:03

L'edificio del Discovery Channel

Un uomo armato è entrato in un palazzo di Silver Spring, in Maryland, che è anche il quartier generale del canale tv Discovery Channel. L’edificio, riferisce la Abc, è stato subito evacuato. Si teme che l’uomo abbia con sé anche dell’esplosivo.

L’uomo si trova nell’ingresso dell’edificio ed in base alle prime informazioni raccolte dalla polizia avrebbe con sé ”alcune bombole” e sarebbe armato di pistola. Sul posto sono presenti squadre di pronto intervento della polizia e squadre di artificieri. La zona è stata isolata. Gli spostamenti dell’uomo sono tenuti sotto controllo dalle telecamere interne di cui è dotato l’edificio.

”L’uomo armato ha più di un ostaggio, fra di loro ci potrebbero essere anche uomini della sicurezza del palazzo”, ha detto un’impiegata del gruppo Discovery alla Cnn, dopo aver lasciato l’edificio. La donna ha raccontato di aver ricevuto dalla Polizia una mail che invitava tutti gli impiegati a lasciare il palazzo, però senza prendere la macchina, parcheggiata in una zona vicino all’ingresso dove si troverebbe ancora l’uomo armato.

Secondo quanto riferito dalla polizia alla televisione locale ABC 7, l’uomo armato sarebbe un asiatico. ”Stiamo cercando di metterci in contatto con lui”, ha detto un agente di polizia.

Per precauzione la polizia ha disposto anche l’evacuazione di un asilo adiacente all’edificio in cui si trova il Discovery Channel. La polizia è stata avvisata che nell’edificio erano stati uditi alcuni colpi di pistola, intorno alle 13:40 (le 19:40 in Italia), ma da quando è giunta sul posto – pochi minuti dopo – non ha confermato che fossero stati esplosi colpi di arma da fuoco.

Un centinaio di bambini che si trovavano nell’asilo all’interno dell’edificio del gruppo Discovery di Montgomery ”sono stati tutti messi in salvo”,  ha detto la polizia. ”Abbiamo detto agli impiegati di lasciare l’edificio. A chi non può farlo, abbiamo detto di chiudersi nell’ufficio. La situazione è molto fluida”, ha detto ancora Dan Fritz, portavoce della Polizia di Montgomery, giunta subito a circondare il palazzo.

L’uomo penetrato nel quartier generale del gruppo Discovery Channel sarebbe James Lee, un militante ambientalista invasato. Lo afferma la Cnn, citando fonti ufficiali della Polizia.

L’uomo aveva ‘postato’ sul web lo scorso 18 luglio un messaggio minaccioso, nei confronti del canale tv. ”Discovery Channel – attaccava Lee – deve trasmettere al mondo il suo impegno per salvare il pianeta”. Quindi aveva elencato una lista di 11 richieste su come dimostrare i rischi del boom demografico per la sopravvivenza umana, la minaccia per la flora e la fauna, se non si pone fine alla tragedia dello riscaldamento globale del pianeta.

”Tutti i programmi di Discovery Channel – scriveva Lee – devono farla finita con l’incoraggiare la riproduzione umana”. Questa sorta di ‘manifesto’ era stato pubblicato nel sito savetheplanet.com. All’epoca James Lee diede un indirizzo di un ufficio postale in Canada.