Vuole diventare una principessa, il padre fonda un nuovo stato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Luglio 2014 15:37 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2014 15:39
La mappa

La mappa

ROMA  – È una delle storie recenti più incredibili e romantiche: lei, Emily, 7 anni, da grande voleva essere una vera principessa, e così suo padre le ha conquistato un regno. Una striscia di deserto al confine fra Egitto e Sudan, Bir Tawil, 2.000 km quadrati di terra di nessuno a causa di una disputa fra i due paesi.

Il padre, Jeremiah Heaton, di Abington, in Virginia,  lo ha scoperto su internet, è andato lì, ha piantato una bandiera e ha proclamato il nuovo regno.

Ora cerca il riconoscimento internazionale, per completare il sogno della sua piccola.

Lo scorso 16 giugno, giorno del settimo compleanno di Emily, Jeremiah è andato laggiù e ha piantato lì la bandiera del nuovo stato, che ha chiamato “Regno del Nord Sudan”.

Ora però ha bisogno del riconoscimento internazionale, delle Nazioni Unite e dell’Unione Africana. Heaton è determinato ad andare avanti, affermando che molti paesi sono nati soltanto piantando una bandiera.

Rispetto al passato, afferma, c’è però una differenza fondamentale: quegli stati erano il frutto di una guerra, mentre il suo regno è il frutto dell’amore di un padre per la figlia.