Zoe Parker trovata morta in casa, la giovane attrice a luci rosse aveva 24 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Settembre 2020 12:54 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2020 12:54
Zoe Parker trovata morta

Zoe Parker trovata morta in casa, la giovane attrice a luci rosse aveva 24 anni

Un’altra giovane attrice a luci rosse è morta in circostanze misteriose. Zoe Parker aveva 24 anni e si era ritirata pochi mesi fa.

Zoe Parker è stata trovata morta in casa. La giovane, che recentemente aveva detto addio al mondo del cinema a luci rosse, aveva 24 anni.

La 24enne, originaria di Dallas (Texas), è stata ritrovata priva di vita il 12 settembre, nella sua abitazione.

Parker aveva lasciato il mondo dei film per adulti a inizio 2020, ed era tornata in Texas per ripartire con una nuova vita.

“Stava andando alla grande. Sembrava davvero felice per la prima volta nella sua vita”, ha dichiarato il fidanzato Jay Campbell.

La famiglia e il ragazzo hanno lanciato una campagna online su GoFundMe per sostenere i costi del funerale. 

Il mondo a luci rosse, dal successo alla depressione

Sono tante le ragazze che giovanissime entrano a far parte del mondo dei film per adulti. 

Un mondo però fatto di depressione, droga, ma anche isolamento, solitudine e bullismo.

Ci sono questi elementi dietro la scomparsa prematura di molte giovani attrici i cui decessi ancora tutti da chiarire.

Una delle ultime storie è quella di Jenni Lee, famosissima attrice che ha all’attivo oltre 200 film.

Nel 2009 però, dopo il ritiro dalle scene, la Lee segue il suo sogno e aprire una casa di moda.

Un sogno che si infrange ben presto e così Jenni Lee diventa una senzatetto.

“Sono stata una pornostar di grande successo, se cerchi bene sono tra le prime cento in qualche elenco da qualche parte.

Ero una donna molto sexy e adesso vivo a Las Vegas. E non è così difficile come tu possa pensare. Vivere qui è bello, ti trattano tutti con rispetto.

Sto meglio ora perché le persone qui sanno essere inclusive. Tutti sono buoni l’uno con l’altro, un aspetto che non è per niente frequente.

Io sono felice, qui ho tutto quello di cui ho bisogno” ha detto in una recente intervista.

Ci sono altri casi, più drammatici, come quello di August Ames, Jessica Jaymes e Shyla Stylez.

Tre attrici a luci rosse morte negli ultimi anni chi per overdose o suicidio o comunque in circostanze misteriose. (fonte DAILY MAIL)