Autostrade passa ai tedeschi di Allianz? Stampa rivela, Gasparri allarme, Conte nega

di Marilena D'Elia
Pubblicato il 5 Aprile 2020 12:10 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2020 12:10
Autostrade passa ai tedeschi di Allianz? Stampa rivela, Gasparri allarme, Conte nega

Autostrade passa ai tedeschi di Allianz? Stampa rivela, Gasparri allarme, Conte nega (Foto Ansa)

Coronavirus distrae, business procede. Autostrade starebbe per passare sotto il controllo tedesco.

La rivelazione della Stampa di Torino smentita da Palazzo Chigi, dai ministri interessati e dai Benetton, è rilanciata da Maurizio Gasparri che suona l’allarme:

“Secondo quanto riporta il sito della Stampa il gruppo assicurativo tedesco Allianz starebbe per assumere il controllo di Autostrade”.

Per chi conosce un po’ la storia, la notizia non sorprende. Una delle colonne del rilancio dell’economia tedesca negli anni ‘30 fu la costruzione del sistema autostradale.

Ma in Germania, a differenza dall’Italia, si viaggia gratis in autostrada.

Il gigantesco piano fu voluto da Hitler per dare lavoro alle masse di disoccupati (150 mila operai vantava Todt) e anche per rendere più agevole lo spostamento di truppe da un fronte all’altro.

Oggi la Germania domina l’Europa non più con Wehrmacht e SS ma con debiti (nostri) e istituzioni finanziarie (loro).

Vedremo nei prossimi giorni se la notizia avrà un seguito.

Intanto Gasparri commenta:

“Quella stessa Germania che si oppone ai coronabond ora si impossessa della rete autostradale costruita in decenni con i soldi degli italiani.

Indebolirci e poi impossessarsi della nostra economia con complicità interne.

Conte chiarisca immediatamente i termini di questa vicenda poiché il sito della Stampa parla testualmente di “intesa tra Conte e la Holding dei Benetton”.

E cosa dicono i grillini? I proclami sbandierati in anni finiti nel nulla.

E dove sono DI Battista e Di Maio controfigure di quelli che volevano  aprire il Parlamento come una scatoletta.

Tutta la guerra dei grillini e di Conte finirà con l’ennesimo regalo a padroni stranieri?

Peraltro il gruppo autostrade in tempi normali è una fonte di incassi quotidiano enorme, con una gigantesca liquidità che da grande potere.

I grillini meritano la corte marziale. Stanno vendendo l’Italia a cinesi e tedeschi. Fermiamoli subito.

La magistratura non si distragga per la forzata pausa da virus”. (Fonte La Stampa).