Bce a Grecia: liquidità alle banche solo con nuovo accordo con Troika

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Gennaio 2015 16:27 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2015 16:27
Bce a Grecia: liquidità alle banche solo con nuovo accordo con Troika

La sede della Banca centrale europea

ROMA  – La Banca Centrale Europea concederà nuovi soldi alle banche greche solo se Atene raggiungerà un nuovo accordo con la Troika (Fmi, Bce, Ue) sull’attuale programma di salvataggio. Un avvertimento lanciato da Francoforte in vista delle elezioni greche del 25 gennaio. Il partito dato per vincente, Syriza, ha infatti annunciato di voler rinegoziare gli accordi con la Troika per la restituzione del debito.

La Bce, quindi, manterrà la deroga che permette alle banche greche di accedere alla liquidità offerta dall’Eurotower solo se il governo ellenico troverà una nuova intesa con il Fondo Salva Stati Europeo e con il Fondo Monetario Internazionale.

Il programma pluriennale di aiuti della Troika alla Grecia sarebbe dovuto scadere nel 2014, ma è stato prorogato di due mesi per i contrasti con il governo di Antonis Samaras sul bilancio 2015.

I creditori della Grecia chiedono al Paese 1,7 miliardi di euro di ulteriori tagli, ma Atene si rifiuta di attuarli ed è contraria all’ipotesi di ricevere nuove linee di credito precauzionali dopo la fine del programma a fine febbraio, preferendo un’uscita senza ulteriori reti di sicurezza come già fatto Irlanda e Portogallo.