Colf e badanti costano di più: da gennaio scattato l’aumento degli stipendi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2019 12:12 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2019 12:12
Colf e badanti costano di più: da gennaio scattato l'aumento degli stipendi

Colf e badanti costano di più: da gennaio scattato l’aumento degli stipendi

ROMA – Le buste di paga di colf e badanti saranno più pesanti, i loro servizi costeranno di più alle famiglie: da gennaio è scattato infatti l’adeguamento delle retribuzioni legato all’indice Istat che misura l’inflazione. In questo caso a dover essere aggiornati sono i minimi retributivi. 

Questi gli aumenti in busta paga: più sette euro per il livello più basso a 15 euro per chi assiste persone non autosufficienti. Lo stipendio mensile cresce di 8,97 nel caso delle colf, di 9,61 euro per le baby sitter che assistono bambini sopra i 3 anni (livello Bs) e di 10,89 euro per le badanti (livello Cs).

In Italia, secondo le ultime statistiche, ci sono 394mila badanti e 470mila colf, per un totale di 864mila lavoratori domestici regolari.