Confindustria dà l’ok alle promesse di Berlusconi : “Ora agire”

Pubblicato il 26 ottobre 2011 23:43 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 23:52

ROMA – ”Complessivamente il documento va nella giusta direzione, il problema e’ adesso rifare le cose nei tempi e secondo la road map concordata”. E’ il commento del direttore generale di Confindustria, Giampaolo Galli, alla lettera presentata dal governo alla Ue. Ora ”il governo deve avere la forza” per mettere in pratica quanto promesso.

”Il giudizio che diamo e’ che ci sono molti dei punti cruciali per una politica di risanamento e di crescita, complessivamente il documento va nella direzione giusta”, ha spiegato Galli, sottolineando poi che in questo momento ”il Governo deve avere la forza per mettere in pratica quanto promesso”. E’ importante pero’ ”considerare gli impegni che prendiamo come impegni dell’Italia, che riguardano un Paese e non un Governo”.