Crisi, l’Fmi: “Aumentati i rischi di ribasso dell’economia mondiale”

Pubblicato il 14 Luglio 2011 16:36 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2011 16:41

NEW YORK, 14 LUG – I rischi al ribasso per l’economia mondiale sono aumentati e la crescita economica nelle economie avanzate è lenta. Lo afferma il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) in un documento presentato al G20 dei delegati che si è tenuto a Parigi il 9 e il 10 luglio.

”I rischi al ribasso sono aumentati. La situazione di bilancio in Grecia minaccia disordini sul mercato che potrebbero avere effetti sui costi di finanziamento di altri paesi vulnerabili e con severe implicazioni per le istituzioni finanziarie. I rischi politici alimentano i dubbi sull’aggiustamento fiscale di medio termine in alcune economie avanzate del G20, quali Usa e Giappone. Le sfide di bilancio creano rischi per il settore finanziario”, spiega il documento del Fondo Monetario.

”Il sistema finanziario resta vulnerabile” e ulteriori ”shock potrebbero avere significative ripercussioni. Ritardi nell’attuazione delle misure per assicurare che la Grecia sia adeguatamente finanziata potrebbero causare distruzioni di mercato”, avverte ancora il Fondo.