Disoccupazione in calo a dicembre. L’Istat: ripresa nel 2015

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Gennaio 2015 10:07 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2015 10:07
Istat: verso la ripresa economica nei primi mesi del 2015

Istat: verso la ripresa economica nei primi mesi del 2015

ROMA – “L’indice anticipatore dell’economia italiana è tornato positivo a novembre, delineando una ripresa dell’attività economica nei primi mesi dell’anno”. Per l’Istat, spiega, è ricomparso il segno più “per la prima volta da marzo 2014”. Il cosiddetto indicatore composito anticipatore dell’economia italiana, che non è una previsione puntuale ma un orientamento sull’andamento del Pil, prefigura quindi una ripresa per il primo trimestre del 2015. Un segno più che metterebbe fine alla recessione.

“In gennaio, l’economia italiana ha mostrato segnali di un possibile recupero della domanda interna”, ovvero dei consumi, afferma ancora l’Istat nella nota mensile.

Le condizioni del mercato del lavoro,”rimangono difficili, con un elevato tasso di disoccupazione”, aggiunge l’Istituto. Nel corso degli ultimi tre mesi dell’anno, spiega, sono arrivati “segnali discordanti”. Ma, guardando avanti, “le attese di occupazione formulate dagli imprenditori per i successivi tre mesi sono risultate in miglioramento in tutti i principali settori produttivi”.

A dicembre in Italia si è registrato il calo della disoccupazione più sensibile di tutta l’Ue: è quanto rileva Eurostat, confermando il tasso del 12,9% documentato dall’Istat. Ribasso da record anche per quella giovanile, che passa da 43% a 42%.

Il governatore di Bankitalia Visco invita a “essere ottimisti” e ricorda come “anche da noi i segnali che abbiamo sono positivi dopo gli interventi” della Bce. E si dice ottimista sul Pil dei Paesi di area euro: “Tornerà a salire”. Su riforme e Jobs act spiega: “L’Italia ha mosso passi importanti nella giusta direzione” nel mercato del lavoro.