G20, Draghi: “Rafforzare il ruolo del Financial stability board”

Pubblicato il 11 Novembre 2010 11:42 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2010 11:50

Mario Draghi

Rafforzare il ruolo del Financial stability board (Fsb): a chiederlo è il suo presidente, il governatore di Bankitalia Mario Draghi, nella lettera inviata ai leader del G20.

”Per permettere all’Fsb di adempiere al proprio mandato e di stare al passo con sfide sempre maggiori, e’ necessario procedere ad un rafforzamento delle sue capacita’, delle sue risorse e delle sue regole di governance”, scrive Draghi, per il quale ”i passi intrapresi in occasione dei vertici di Londra e Pittsburgh, al fine di espandere il numero dei membri dell’Fsb e rafforzarne il mandato, hanno contribuito al coordinamento e alla tempestività delle reazioni a livello regolamentare e di vigilanza alla crisi”.

Ora per il governatore di Bankitalia ”è essenziale mantenere e consolidare tali progressi. Perché una delle lezioni più importanti della crisi è che le autorità finanziarie, di vigilanza e gli organi regolamentari dovranno agire con maggiore tempestività e coerenza rispetto al passato, per arginare l’emergere di minacce alla stabilità”.