Lavoro, in Italia record di scoraggiati: 3.3 milioni non cercano più lavoro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 gennaio 2014 16:44 | Ultimo aggiornamento: 19 gennaio 2014 16:44
Lavoro, in Italia record di scoraggiati: 3.3 milioni non cercano più lavoro

Lavoro, in Italia record di scoraggiati: 3.3 milioni non cercano più lavoro

ROMA – Record di scoraggiati in Italia: ci sono quasi 3,3 milioni di persone che sarebbero disponibili a lavorare ma non cercano impiego: il 13,1% della forza lavoro, oltre tre volte la media Ue-28 (4,1%). Lo rileva l’Eurostat in uno studio sul terzo trimestre 2013 secondo il quale questa percentuale è salita su base tendenziale in Ue di 0,4 punti e in Italia di 0,9 punti.

Quasi metà di coloro che si dichiarano disponibili al lavoro senza cercarlo (1,518 milioni su 3,3 milioni) si dicono “scoraggiati” ovvero motivano la mancata ricerca con la convinzione di non poter trovare impiego. Un esercito quello degli scoraggiati che è in forte crescita sia rispetto al secondo trimestre 2013 (+219.000), sia rispetto allo stesso periodo del 2012 (+234.000). Oltre due “scoraggiati” su tre sono al Sud con 1,068 milioni su poco più di 1,5 complessivi.