Madoff, la truffa allo stato puro: spariti 50 miliardi

Pubblicato il 21 Febbraio 2009 16:37 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2009 12:54

Pare che, negli ultimi tredici anni, non habbia comprato un’azione, né un titolo di stato, ma solo, per se stesso, ville, quadri e barche e gioielli per la moglie. Così il super bidonista Bernard Madoff ha fatto sparire 50 miliardi di dollari in una vorticosa catena di sant’Antonio (come si diceva ai tempi del banchiere di Dio,  Giuffré, o piramide, come si è detto più di recente in Romania e Albania; gli americani lo chiamano lo schema Ponzi, per razzismo contro gli italiani).

La strabiliante scoperta l’ha fatta il liquidatore nominato dal tribunale di New York, Irving Picard. Strabiliante è il caso di dire: visti gli uffici ultra high tech di Madoff, a New York come a Londra, nonché la gran quantità di soldi spesi dal finanziere in computer e software.

Il liquidatore Picard ha detto che spera di recuperare intorno agli 850 milioni di dollari, una goccia rispetto alla voragine dei conti di Madoff, che andrà divisa tra le migliaia di bidonati. A oggi se ne sono fatti vivi esattamente 2350, ma si prevede chge il numero raddoppierà entro la scadenza del 2 luglio.