Mini reddito per gioiellieri, tassisti, bar, alberghi: meno di 20mila € l’anno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2014 20:32 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2014 20:32
Mini reddito per gioiellieri, tassisti, bar, alberghi: meno di 20mila € l'anno

Mini reddito per gioiellieri, tassisti, bar, alberghi: meno di 20mila € l’anno

ROMA – Tassisti, gioiellieri, bar e parrucchieri sono tra i contribuenti che dichiarano i redditi più bassi. Redditi che non superano i 20mila euro l’anno. Il ministero dell’Economia diffonde le statistiche sugli studi di settore e si scopre che mentre le attività professionali dichiarano in media 43mila euro l’anno, i commercianti ne dichiarano in medi appena 17mila.

La Stampa scrive:

“Ponendo l’attenzione sull’attività esercitata, il reddito medio più elevato, analogamente allo scorso anno, si è registrato nel settore delle attività professionali (43.400 euro) seguito dal settore delle attività manifatturiere (27.200 euro) e dal settore dei servizi (24.100 euro), mentre il reddito medio più basso si è rilevato nel commercio (17.200 euro). Redditi «mini» per taxi, bar, pasticcerie e gioiellerie, così come oreficerie, parrucchieri, agenzie immobiliari e alberghi”.

Ben altro invece il reddito medio delle “attività degli studi notarili”:

“il cui reddito medio è stato di 233.000 euro. Per le farmacie si è arrivati invece a 90.000 euro. Fra le categorie che, secondo i dati del Mef, hanno dichiarato nel 2012 meno di 10.000 euro ci sono sarti, calzolai, corniciai, ma anche estetiste, cartolai e profumieri. Sotto la soglia dell’incapienza (8.000 euro) figurano anche commercianti di scarpe e abbigliamento e giocattolai”.