Cina, rospo gigante censurato: “Ricorda l’ex presidente Jiang Zemin” FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2014 19:45 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2014 19:45

PECHINO – Rospo gigante censurato in Cina dal Partito Comunista: “Somiglia all’ex presidente Jiang Zemin”. In realtà si trattava di una vera e propria opera d’arte contemporanea, creata da Guo Yongyao. Il suo nome è “Grande rospo dorato”: un gonfiabile alto 22 metri a forma di rospo.

Il pupazzo era stato piazzato nel Yu Yuan Tan Park di Pechino, ma subito è sparito da internet. Per il Partito Comunista Cinese la somiglianza con l’ex presidente era troppa, e così la censura si è data da fare.

Anche se in realtà la rana gigante ricorda più la papera di gomma creata dall’artista olandese Florentijn Hofman che lo scorso autunno fece il giro dell’Oriente, da Pechino a Sydeny, per terminare il suo viaggio, sgonfia, a Hong Kong.