Kenya, assalto Westgate di Nairobi: alcuni ostaggi fuggono, altri vengono uccisi (foto)

Pubblicato il 23 settembre 2013 13:35 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2013 13:50

NAIROBI (KENYA) – Durante la notte tra il 22 e il 23 settembre,  le forze di sicurezza kenyote hanno “soccorso e tratto in salvo altri ostaggi”, rimasti intrappolati all’interno del centro commerciale ‘Westgate’ di Nairobi in seguito all’assalto del commando jihadista cominciato sabato: lo ha riferito via Twitter il capo della Polizia Nazionale, ispettore generale David Mwole Kimaiyo, aggiungendo che adesso soldati e agenti stanno “avanzando da ogni lato” verso il punto dove gli assalitori si sarebbero concentrati, in vista della stretta finale.

E dopo ore di relativa calma, dal primo mattino hanno ripreso a susseguirsi esplosioni e ripetuti colpi di arma da fuoco, in parte anche dall’esterno. Tra le forze armate kenyane e gli integralisti islamici della Shabaab sono iniziati scontri a fuoco e i miliziani, a partire dalla mattinata di oggi 23 settembre si sarebbero fatti saltare in aria secondo quanto raccontato da Sky News.

Il bilancio provvisorio delle vittime è di 69 morti e oltre 175 feriti. Tra le vittime, riferisce il Foreign Office, anche quattro cittadini britannici. A seguire le foto degli ostaggi. Alcuni vengono liberati e soccorsi: per altri non c’è scampo e finiscono a terra uccisi dai proiettili dei jihadisti. Per le foto dell’assalto clicca qui.  

 (Foto Ap/LaPresse – Immagini sconsigliate ad un pubblico sensibile)