Londra, 3mila scheletri sotto a Liverpool street: morti per peste nel 1665 FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 14:58 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 14:58

LONDRA – Ben 3mila scheletri sono stati trovati a Liverpool Street, a Londra, durante gli scavi per la realizzazione della nuova biglietteria della stazione ferroviaria. Migliaia di scheletri risalenti al 1665 e morti durante l‘epidemia di peste. I resti sono stati trovati proprio sotto le fondamenta dell’antico ospedale Bedlam, attivo tra il 1569 e il 1738.

Bedlam fu il primo cimitero municipale collocato al di fuori delle mura cittadine, usato da coloro che non potevano permettersi una sepoltura in chiesa o che venivano emarginati per motivi religiosi o politici. Secondo gli archeologi, si tratta della più importante scoperta relativa al periodo Tudor, e il cimitero si trova sopra importanti rovine di epoca romana.

Il ritrovamento non rallenterà i lavori per la realizzazione dell’opera pubblica: gli archeologi avranno a disposizione solo sei settimane per concludere lo scavo, dopodiché la costruzione riprenderà. Per questo è previsto che lo scavo proceda giorno e notte.ù

(Foto Ansa)