Big snow, neve da Nord a Sud: si bloccano scuole, voli e tir

Pubblicato il 11 Febbraio 2013 - 08:31 OLTRE 6 MESI FA

MILANO – “Big Snow” su tutta Italia: nevica a Milano, Genova e Torino, ma anche a Perugia, sul Gargano, in Sardegna, sui Castelli romani, a Siena, Lucca e Pistoia. Da domenica notte nevica a Milano e in gran parte del Nord-Italia.  Lunedì ha iniziato a nevicare anche a Genova e in Liguria, dove molte città (Genova, Savona, La Spezia e Imperia) hanno deciso di tenere chiuse le scuole. Stessa decisione anche a Pistoia e in molti comuni della Puglia. In Piemonte nevica sui rilievi e sulle colline intorno di Torino. All’aeroporto di Linate Alitalia ha sospeso alcuni voli. Anche le altre compagnie che operano negli scali milanesi sono pronti a ridurre l’attività del 30 per cento. Voli ridotti o ritardati anche a Roma Fiumicino: la rotta con più voli cancellati è quella Fiumicino-Milano Linate. Disagi anche all’aeroporto di Genova. 

Il Comune di Milano ha chiesto di  evitare gli spostamenti in auto e di muoversi con i mezzi pubblici. Trenitalia avverte che potranno essere ridotti i treni, soprattutto in Liguria. Ma la vera emergenza è al Sud: la nevicata degli scorsi giorni ha fatto accumulare molta neve, in particolare sulla Sila. Nevica intensamente su Perugia e in tutta l’Umbria. Traffico comunque scorrevole sulla E45: ci sono rallentamenti solo nel tratto di Sansepolcro, in provincia di Arezzo. In Puglia nevica sul Gargano e sul subappennino.

L’allerta neve è stato diramato in Liguria e in Toscana. Tra le regioni più colpite ci sono la Calabria, la Campania, la Puglia e le Marche. Domenica sera il ministero dell’Interno aveva chiesto alle prefetture di 11 regioni (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria) colpite dal maltempo di bloccare la circolazione ai Tir. Immediate le proteste dei camionisti: “Non si possono fermare i Tir in mezzo alla strada in attesa di una presunta nevicata”, ha detto Enzo Pompilio della Federazione Autotrasportatori Italiani (Fai) di Torino.

E’ stato confermato il rinvio delle prove scritte, previste per lunedì e martedì, del concorso scuola per i nuovi professori. I 321 mila candidati sono stati avvisati.

Un piccolo “miracolo” è successo vicino a Merano: un tedesco di 39 anni è sopravvissuto dopo aver passato una notte a 18 gradi sottozero. Era uscito dall’albergo sabato sera per fare una passeggiata ma non era riuscito a tornare indietro. I soccorritori l’hanno trovato vivo domenica mattina.

In Abruzzo la colonnina di mercurio si è abbassata sotto lo zero in tutte le città capoluogo di provincia, mentre a Campo Imperatore sul Gran Sasso la minima della notte ha raggiunto -13 gradi. Forti nevicate in provincia dell’Aquila, sulla A24 Roma-Teramo e sulla A25 Torano-Pescara.

Milano sotto la neve (foto Ansa)