Nizza, vietate bandiere dell’Algeria per i Mondiali FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Giugno 2014 17:11 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2014 17:11

NIZZA – Vietato “l’uso ostentatorio” delle bandiere dell’Algeria a Nizza. Il sindaco di centrodestra (Ump) di Nizza, ed ex ministro dell’Industria, Christian Estrosi, ha vietato “l’uso ostentatorio” di bandiere straniere nel centro della città, fino alla fine dei Mondiali di calcio.

Il divieto punta a “mantenere l’ordine e la tranquillità ed evitare i disordini, come quelli che sono avvenuti nella notte tra il 26 e il 17 giugno”, dopo la storica qualificazione dei Fennec, in diverse città francesi.

Lo scorso 26 giugno, quando l’Algeria ha eliminato la Russia di Fabio Capello oltre 70 persone sono state fermate in varie zone della Francia (la presenza di Algerini nel Paese transalpino è massiccia), in particolare a Lille, Grenoble e Lione. Anche a Marsiglia, Lione e Bordeaux è stato mobilitato un numero di Agenti di molto superiore alla norma.

La festa dei tifosi dell’Algeria a Marsiglia (foto Lapresse)