No Tav, Luca Abbà in coma farmacologico a Torino

Pubblicato il 27 Febbraio 2012 12:36 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2012 15:45

Luca Abba', il leader NoTav caduto dal traliccio (LaPresse)

TORINO – Luca Abbà, il leader No Tav rimasto ferito questa mattina all’alba in Val di Susa, è in coma farmacologico al Cto di Torino e le sue condizioni sono gravissime. Lo ha spiegato il direttore del Dea del Cto, Maurizio Berardino.

Arrivato alle 10:11 al Cto, con un elisoccorso, Abbà è ora ricoverato in pronto soccorso dove i medici lo hanno intubato, sedato e posto in coma farmacologico. In serata probabilmente verrà trasferito in terapia intensiva. Luca Abbà – ha riferito Berardino – presenta un trauma da precipitazione e un trauma cranico, un focolaio contusivo occipitale, ovvero un livido nel cervello.

La sua situazione è grave ma – spiegano i medici – non è ancora chiaramente delineabile in quanto i danni provocati dalla scarica elettrica, probabilmente entrata nel braccio destro e uscita dalla gamba destra, si conosceranno solo nelle prossime ore. Sono state anche diagnosticate lesioni al torace, un pneumotorace al polmone sinistro, una frattura dorsale composta e una contusione renale.