Papa Francesco a Betlemme prega sul muro che divide Israele e Palestina (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2014 11:02 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2014 11:02

BETLEMME – Dalla Giordania papa Francesco arriva in elicottero a Betlemme e per prima cosa incontra il presidente palestinese Abu Mazen, cui si rivolge chiamandolo “uomo di pace e artefice di pace”. Dopo l’incontro, mentre si dirigeva verso Piazza della Mangiatoia, ha fatto avvicinare l’auto al muro alto otto metri che divide Israele dal territorio palestinese ed è sceso accostandosi alla barriera di cemento: ha sfiorato il muro con la mano, restando a lungo in silenzio come in preghiera, e vi ha appoggiato per un attimo la testa prima di tracciare con la destra il segno della croce.

Il conflitto tra israeliani e palestinesi dura “da decenni”, dice il Papa, ed è ora che “si raddoppino gli sforzi e le iniziative volte a creare le condizioni di una pace stabile, basata sulla giustizia, sul riconoscimento dei diritti di ciascuno e sulla reciproca sicurezza”.

“È giunto il momento per tutti di avere il coraggio della generosità e della creatività al servizio del bene, il coraggio della pace, che poggia sul riconoscimento da parte di tutti del diritto di due Stati a esistere e a godere di pace e sicurezza entro confini internazionalmente riconosciuti”.

Foto Ap: