Raffaella Fico: “Sono incinta di Balotelli, gliel’ho detto e ha segnato due gol”

Pubblicato il 2 Luglio 2012 12:48 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2012 13:15

(foto LaPresse)

MILANO – Raffaella Fico è incinta di Mario Balotelli. Lo conferma lei stessa a Chi sottolineando che dopo l’annuncio il calciatore ha segnato due gol contro la Germania.

La showgirl, spiegando di essere in attesa di un figlio concepito prima della rottura della loro relazione circa due mesi fa, dice: “Ho chiamato Mario mentre era in ritiro con la Nazionale, il giorno prima della partita contro la Germania – afferma la showgirl alla rivista – Gli ho detto: “Ti ricordi il nostro sogno di diventare genitori? Ecco, quel sogno è diventato realtà. Aspetto un bambino. Il tuo bambino”. Lui, dapprima e’ rimasto in silenzio. Poi si è lasciato andare. “Mi hai dato la notizia più bella del mondo”, mi ha detto. E il giorno dopo, in campo, ha segnato due gol”.

“Ho scoperto di essere incinta a metà maggio ma l’ho detto solo a mia madre e a mio fratello. In quel periodo Mario aveva deciso di tenermi lontano, una scelta che, secondo me, era dettata da motivi che non c’entrano nulla con l’amore. Io forse non piaccio a Mino Raiola, il suo procuratore. Ma io so quanto Mario sia innamorato di me e io di lui. Ho voluto aspettare il momento giusto per dargli la notizia e non me ne sono pentita. Mario e io ora stiamo ricostruendo il nostro rapporto. Lui non ha mai smesso di amarmi. Sarà un padre giocherellone e un compagno di vita dolce, affettuoso e buono”.

5 x 1000

Nell’intervista, Raffaella Fico respinge le malignità circolate sulla sua gravidanza: “Chi pensa che io abbia voluto incastrare il calciatore ricco e famoso dovrà ricredersi, afferma la showgirl. Non ho bisogno di soldi. E poi non riuscirei a guardare in faccia il bambino quando sarà cresciuto. La verità è che questo figlio lo desideravamo entrambi. Lo scorso Natale lui mi aveva detto: “Sposiamoci e facciamo un figlio”. E io avevo accettato. Poi è successo quello che è successo. Ora aspetto Mario per scoprire il sesso del bambino, anche se lui preferirebbe un maschietto, e per scegliere il nome. Di sicuro so soltanto che porterà con orgoglio il cognome Balotelli”.