Uomo si vuole uccidere, il suo gatto lo salva FOTO

di Redazione blitz
Pubblicato il 12 Ottobre 2015 14:54 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2015 19:38

SAN FRANCISCO – Un uomo disperato aveva deciso di farla finita gettandosi di sotto dalla finestra. Per compiere l’estremo gesto era salito al terzo piano di un edificio con l’intenzione di buttarsi giù. La polizia ha iniziato un inutile negoziato durato diverse ore, che non ha avuto nessun successo. A salvare l’uomo è stato invece soltanto la vista del suo gatto. È successo a San Francisco: l’uomo era sospettato di aver rubato un’auto ed era pronto a togliersi la vita piuttosto che farsi arrestare.

Il disperato era in evidente stato confusionale: posizionato in bilico su un finestra con indosso soltanto un paio di pantaloncini neri, era pronto a buttarsi nel vuoto. Appollaiati su una scala antincendio, gli ufficiali del dipartimento che provavano a convincerlo sono rimasti lì per tre ore. A far decidere l’uomo però a tornare sui suoi passi è stato il gatto fulvo di casa.

Alla vista del suo animale domestico, infatti, l’uomo ha iniziato a calmarsi e a ragionare. Poi è tornato dentro l’edificio, è sceso dalle scale e si è consegnato senza incidenti alle forze dell’ordine. Dall’arrivo del gatto alla consegna dell’uomo, sono passati solo 45 minuti. D’altronde il gatto e l’uomo hanno un rapporto molto stretto da sempre. Alla Leland High School di San Josè sempre in California, un gatto ad esempio si presenta come uno studente modello. Il suo nome è Bubba. Ogni giorno il felino entra nelle classi, sceglie un banco vuoto e schiaccia un pisolino. La scuola ha deciso di premiare la sua fedeltà regalandogli un pass per entrare nell’istituto con su scritto il suo nome.