Ecobonus, alzato il limite a 61.000 euro. Ecotassa solo per le auto di lusso e i Suv

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Dicembre 2018 13:00 | Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre 2018 13:00
ecobonus ecotassa

Ecobonus, alzato il limite a 61.000 euro. Ecotassa solo per le auto di lusso e i Suv

ROMA – Piccole modifiche al maxi-emendamento che nella notte tra sabato e domenica ha ottenuto la fiducia in Senato includono il rialzo del limite di prezzo massimo per ricevere l’Ecobonus: dai 45.000 euro (IVA esclusa) si passa a 50.000 euro (IVA esclusa), ovvero circa 61.000 euro. 

Tra le novità pervenute nel testo definitivo (che dovrà effettuare un secondo passaggio alla Camera il prossimo 27 dicembre ma senza ulteriori modifiche) vi è anche l’Ecotassa. Il nuovo accordo di governo ha ristretto la platea delle auto inquinanti tassate a “suv” e “auto di lusso”. Tuttavia non è ancora chiaro quali siano le auto di lusso che saranno soggette alla tassa e quali siano i requisiti per entrare nella categoria. Non sarà quindi introdotta l’Ecotassa sulla normali utilitarie, ma solo su auto molto costose e con emissioni con 20 punti in più rispetto alla norma originaria.

Sia Ecobonus che Ecotassa entreranno in vigore il prossimo 1 marzo 2019, ma solo per le auto di nuova immatricolazione. 

Ecobonus, chi ne beneficia e quando

Tutte le auto nuove immatricolate dal 1 marzo 2019 che hanno un prezzo di listino non superiore ai 61.000 euro IVA inclusa ed emettono meno di 70 grammi di CO2/Km (sempre in ciclo di omologazione NEDC). L’entità dell’incentivo varia sulla base di due scaglioni e del fatto che sia rottamata o meno un’auto Euro 1, Euro 2, Euro 3 o Euro 4. Segue lo schema:

Emissioni di CO2 (ciclo NEDC): 0-20 g/km; Ecobonus senza rottamazione: 4.000 euro; Ecobonus con rottamazione*: 6.000 euro.

Emissioni di CO2 (ciclo NEDC): 21-70 g/km; Ecobonus senza rottamazione: 1.500 euro; Ecobonus con rottamazione*: 2.500 euro.

* il veicolo rottamato deve essere intestato da ameno 12 mesi all’acquirente del veicolo nuovo o ad uno dei familiari conviventi alla data di acquisto dell’auto nuova. Lo stesso principio vale in caso di locazione finanziaria (noleggio lungo termine) del veicolo nuovo.

Ecotassa, chi la paga e quando

Le auto nuove immatricolate dal 1 marzo 2019 che emettono più di 160 grammi di CO2/km in ciclo NEDC (e non WLTP). Questi gli scaglioni:

Emissioni di CO2 (ciclo NEDC): 161-175 g/km; Ecotassa all’acquisto: 1.100 euro.

Emissioni di CO2 (ciclo NEDC): 176-200 g/km; Ecotassa all’acquisto: 1.600 euro.

Emissioni di CO2 (ciclo NEDC): 201-250 g/km; Ecotassa all’acquisto: 2.000 euro.

Emissioni di CO2 (ciclo NEDC): oltre 250 g/km; Ecotassa all’acquisto: 2.500 euro.