Fausto Vignola, il biker è morto durante un allenamento a Balestrino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 marzo 2018 14:48 | Ultimo aggiornamento: 31 marzo 2018 14:48

Fausto Vignola (il primo a sinistra) dopo una gara di motocross

ROMA – Il Team Solarys ha annunciato la morte di Fausto Vignola, il campione di moto ligure scomparso a 37 anni durante un allenamento a Balestrino, in Liguria.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Vignola, che all’ultima corsa Parigi – Dakar si era piazzato 52esimo, pochi mesi fa aveva presentato la sua due ruote a Castiglion Fiorentino ricordando un campione e collega come Fabrizio Meoni.

Vignola è morto durante una sessione di allenamento: la strada era sterrata e lui il primo di 4 amici a cimentarsi nel percorso. È stato un attimo, la moto lo ha sbalzato e lui è finito dall’altra parte della strada, contro un albero.

Nessuna autopsia sul corpo di Fausto Vignola, il pubblico ministero Vincenzo Carusi ha deciso di disporre soltanto un esame esterno del corpo.

Vignola, titolare di un’impresa edile, lascia la moglie due bambine. Anche il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli, ha espresso il suo cordoglio e il suo dolore attraverso un post sulla sua pagina Facebook.

“Come per maledizione – si legge – se ne va anche Fausto Vignola, neanche quaranta anni, padre, marito, sportivo che in sella alla sua moto aveva da poco partecipato alla Parigi Dakar con il Team Solarys di Castiglion Fiorentino e che ieri ha perso la vita durante un normale allenamento. Alla famiglia un caloroso e sincero abbraccio a noi che lo abbiamo conosciuto il ricordo per sempre di un uomo per bene e un campione sulla moto. Ciao Fausto”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other