Successo Hyundai sul mercato 2021: con le stelle Tucson, Kona e i10 raggiunto un incremento del 45% sul 2020

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Gennaio 2022 9:14 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2022 9:14

Surclassando di ben sei volte i risultati medi del mercato in Italia, grazie all’ampia elettrificazione dei modelli e al facile accesso per i clienti al brand, la casa coreana ha immatricolato più di 45.000 veicoli nel Bel Paese.

Nell’anno scorso, contrassegnato da forti difficoltà produttive per tutto il settore auto, a causa della penuria di semiconduttori e del complesso passaggio alla motorizzazione elettrica o ecologica in generale, il marchio coreano sale al 4% di quota di mercato con le sue 45.009 immatricolazioni nel 2021, grazie anche al contributo dei clienti privati. Mentre la percentuale di incremento sul mercato italiano si attesta al 5,5%, la crescita di sei volte delle vendite rispetto al valore del 2020 raggiunge il 45%. Incremento paragonabile solo a quello del valore del gioco online in Italia; clicca qui per leggere l’articolo intero e saperne di più. Così il marchio Hyundai ha fatto segnare uno dei maggiori incrementi di vendita rispetto ai migliori competitor nel settore costruttori auto.

Scelte di mercato vincenti

La scelta operata dal marchio di proporre al mercato automobili di media gamma, altamente innovative e con uno sviluppo attento ai temi ecologici e della motorizzazione ibrida ed elettrica, che hanno raggiunto una quota di vendite pari al 53% del totale (del 38% in Italia), ha premiato ampiamente Hyundai in questo ultimo anno. Di certo questo successo è da attribuirsi allo sforzo nel campo dell’innovazione espresso dal marchio coreano nell’ultimo triennio che, tra fuel cell, mild hybrid, full hybrid, plug-in hybrid e full electric, ha offerto un ampia scelta di veicoli al passo con le richieste di un mercato attento al rispetto dell’ambiente. Quanto accaduto in Italia relativamente alla crescita percentuale di penetrazione di Hyundai è assolutamente legato ai risultati mondiali del marchio che da sette anni è nella top 30 della Best Global Brands di Interband, realizzando un +6,3% annuale.

Ne sono conferma i numerosi premi riconosciuti a Hyundai in Europa, tra cui quello di casa produttrice dell’anno al Top Gear Award, quello di auto dell’anno per i modelli Tucson e Ioniq e altri 110 riconoscimenti che si aggiungono alla lista dei successi. Inoltre, è previsto l’arrivo del titolo Car of The Year 2022 per il modello Ioniq 5.

Non mancano le novità anche sui modelli che hanno già raggiunto il successo: il Kona, Suv compatto della Hyundai, ha nella versione full hybrid una nuova e aggiornata livrea e tecnologia di ultima generazione. Assieme alla sicurezza garantita da un ottima guidabilità, la sua eleganza e la funzionalità, accompagnate da un eccellente rapporto qualità/prezzo la rendono gradita al mercato di settore. Le sue qualità sono anche esaltate dalla motorizzazione a 141 Cv complessivi elettrici che, abbinati al motore convenzionale da 1,6 lt, garantiscono un’ottima spinta al power train ibrido. L’offerta su tre diversi allestimenti e il prezzo di partenza a € 27.150 lo pongono all’attenzione dei più esigenti.

Hyundai: modelli più venduti in Italia

Il 2021 ha visto grande apprezzamento per i modelli i10, la citycar del marchio, la nuova Kona e la Tucson. Nell’ultimo anno Tucson ha segnato un incremento di vendite quasi doppio rispetto al 2020, con circa l’80% delle unità composto da modelli ibridi, numeri di tutto rispetto, pari a 14.789 auto vendute di cui 11.636 ibride. Il modello della citycar i10 è risultato protagonista nel segmento A con 13.570 unità vendute. L’aggiornamento del modello Kona ha consentito di arrivare a un ragguardevole numero di circa 8.000 vendite, grazie anche ai diversi modelli proposti, che tra i B-Suv offrono la gamma completa delle versioni ibride.