Coronavirus, morto Mirko Zagor Bertuccioli: il cantante dei Camillas. Nel 2005 in finale a Italia’s Got Talent

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Aprile 2020 8:12 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2020 8:13
Camillas, Ansa

Coronavirus, morto Mirko Zagor Bertuccioli: il cantante dei Camillas. Nel 2005 in finale a Italia’s Got Talent (foto Ansa)

ROMA – E’ morto a Pesaro, a causa del coronavirus, il musicista Mirko Zagor Bertuccioli, 46 anni, cantante e tastierista della band I Camillas.

Band, I Camillas, che nel 2005 arrivò anche in finale a Italia’s Got Talent.

Bertuccioli era anche titolare del negozio di dischi Plastic di via Passeri.

Era ricoverato al San Salvatore di Pesaro dal 4 marzo per coronavirus: dopo essere risultato positivo al tampone le sue condizioni erano repentinamente peggiorate tanto da imporne in ricovero in ospedale.

I Camillas, fondati insieme all’amico Ruben Valerio “Toto” Ondadei nel 2004, band dal sound pop ironico e surreale, nel 2015 grazie alla partecipazione a Italia’s Got Talent, erano riusciti a guadagnarsi uno spicchio di pubblico consistente.

Su Facebook l’annuncio viene dato a modo loro, con una foto di Bertuccioli sorridente ed un messaggio che racchiude non solo lo spirito con il quale l’artista guardava alla musica, ma che rappresenta un perfetto epitaffio che ne racchiude la poetica: “Sono sempre lì a dire e fare e cantare e rovesciarvi e sorridervi”.

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci e il vicesindaco Daniele Vimini hanno espresso il loro cordoglio.

“La sua scomparsa ci addolora e ci sconvolge. – affermano – Abbiamo collaborato fianco a fianco a quella stagione tra fine anni ’90 e 2000 in cui una nuova generazione conquistava nuovi spazi per la musica dal vivo in città. Da più di 20 anni protagonista della scena musicale pesarese, animatore di festival, musicista unico e indimenticato gestore del ‘Plastic’ in via Passeri, ha contribuito a importare culture e influenze musicali che hanno fatto più ricche e più belle le vite di tanti giovani pesaresi”. (Fonti: Agi, Ansa, YouTube).