Anna Tatangelo, la figlia di Gigi D’Alessio: “Era davvero cattiva, un diavolo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 marzo 2018 11:02 | Ultimo aggiornamento: 15 marzo 2018 11:04
anna tatangelo gigi d'alessio

Anna Tatangelo, la figlia di Gigi D’Alessio: “Era davvero cattiva, un diavolo”

ROMA – Anna Tatangelo ha spiegato i motivi della rottura con Gigi D’Alessio. Il cantante è descritto dalla sua ex come “il classico napoletano” che vuole tutti intorno e che lascia poco spazio all’intimità, quindi Anna si lamenta dei pochi momenti vissuti da sola con lui. Lascia poi intendere di essersi sentita “un arredo, una persona scontata dentro casa”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

È finita con Gigi, ma “non c’entrano terzi – spiega Anna Tatangelo a Vanity Fair -. Litigavamo sempre più spesso, eravamo finiti ad andare a letto senza più dirci una parola, senza più darci neanche la buonanotte. E poi per il rumore. Gigi è il classico napoletano che vuole tutti intorno. Il salone era sempre pieno di gente. Cucinavo per 20/30 persone ma alla fine ho memoria di una sola vacanza veramente nostra, a Dubai, e le pizze mangiate a due si contano sulle dita di una mano. Così un giorno gli ho detto: ‘Vogliamo allontanarci un attimo e capire? Me ne vado’. E lui non mi ha fermata”. Adesso, dice sempre Anna Tatangelo, si sente rinata: “Grazie anche all’analisi, imparo piano a stare sola. E mi sono ripresa la mia musica”.

La replica di Gigi non è ancora arrivata. Ma ci ha pensato sua figlia a rispondere. Con toni ancora più accesi di quelli di Anna. Durissimo, su Instagram, lo sfogo di Ilaria che contesta punto per punto le dichiarazioni rilasciate dalla Tatangelo, “una davvero cattiva”, “un diavolo”, la definisce. E pure una bugiarda.

“Oggi l’ennesimo articolo da leggere, con l’ennesime ca**ate da dover buttare giù – scrive Ilaria in un post lunghissimo – o forse no? Mi sono detta: ‘in fondo io pure ero troppo piccola per poter parlare…’, oggi no! Oggi ho 26 anni. Perché continuare a dire di avere un ottimo rapporto con i figli? Non è vero, non è mai stato vero. Sarebbe stato bello avercelo, una volta passati i rancori. Io ci ho provato! Alla fine siamo talmente coetanee che probabilmente sarebbe potuto nascere un qualcosa di naturale, spontaneo. Durante tutti questi anni ho cercato di cancellare il dolore e la sofferenza che ho vissuto giorno dopo giorno accanto a mia madre cercando con tutta me stessa un vero rapporto con la compagna di mio padre”.

“Io c’ho provato – continua Ilaria -. Nonostante tutto, questo ‘bel rapporto’ non c’è mai stato, mai! Più passavano gli anni e più mi rendevo conto che questa donna era davvero cattiva e non adatta per nulla alla spontaneità e alla vera semplicità della nostra famiglia. Oggi quindi mi chiedo per quale motivo devo continuare a leggere ca**ate su ca**ate sui rapporti con i figli? basta! Ci vediamo e non ci guardiamo nemmeno negli occhi!”.

Sulle cene di 20/30 persone di cui parla Anna Tatangelo, Ilaria ha questa opinione: “Le cene di 20/30 persone a cui ‘faticosamente’ ha dovuto cucinare, era sempre e comunque affiancata da persone che umilmente e con gentilezza ci aiutano con le faccende domestiche; il ‘rumore’ nient’altro che cene in cui mio padre, ‘il classico napoletano’, faceva, fa e continuerà a fare, se Dio lo vorrà, per lavoro. Sempre e unicamente per lavoro, lo stesso lavoro che ha permesso me, i miei fratelli e la mia famiglia di condurre una vita dignitosa e perché non dirlo, lo stesso lavoro che ha contribuito alla sua realizzazione e al ‘girare senza vestiti dopo una doccia, nel silenzio delle sue stanze’. Io non posso accettare che si debba parlare di mio padre in questo modo! Quando se ne è andata da casa non ha nemmeno detto: ciao!”.

E, ancora: “Poi, ‘pensavo che la scelta migliore fosse restare in silenzio per rispetto degli altri’. Ma siamo seri? gli altri? ma forse sei tu l’altra! Non noi! Non noi famiglia consolidata da anni! L’amore che nutro per mio padre è unico e indissolubile, io sono certa che lui sceglierà cosa è meglio per il suo animo buono e nel rispetto soprattutto di mio fratello Andrea (un angelo partorito da un diavolo ancora non me lo spiego). Quanto a te, smettila di dire cazzate sulla vita di un uomo (un minimo di rispetto) e sul rapporto fantomatico che avresti con i figli perché non è vero! Non lo è. E se non sei stata accettata è perché prima tu non hai accettato noi, si è sempre visto, l’abbiamo sempre saputo e percepito. Ma un segreto vorrei dirtelo: tu sei arrivata dopo!”.

Poche ore dopo, come scrive il sito Bitchyf, Instagram ha rimosso il post della figlia di Gigi D’Alessio, che però erano già stati screenshotati e rilanciati sempre dal sito.