Elisa Isoardi e Matteo Salvini pronti alle nozze? Lei replica: “Notizie prive di ogni fondamento”

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2019 10:36 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2019 10:36
Elisa Isoardi e Matteo Salvini pronti alle nozze? Lei replica: "Notizie prive di ogni fondamento"

Elisa Isoardi e Matteo Salvini pronti alle nozze? Lei replica: “Notizie prive di ogni fondamento” (Foto Instagram)

ROMA –  Elisa Isoardi smentisce Alberto Dandolo, firma di Dagospia e Oggi rea di aver scritto e detto che la conduttrice cuneese e il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, non si sono davvero lasciati e che fra due anni convoleranno a giuste nozze. 

Su Instagram il giornalista aveva scritto: “Non per sminuire la news, ma quello che ieri notte ho detto ai ragazzi dei Lunatici su Radio Rai Due è né più né meno quello che sto scrivendo sull’Oggi negli ultimi due mesi. Ho detto anche che secondo me si sposeranno e lo faranno in Piemonte. Un augurio che non vuole mettere in dubbio le parole dei diretti interessati. Io sono certo che si amino ancora e che nulla è cambiato. Ma di sicuro non sto nella loro camera da letto”.

Al che Isoardi ha replicato, sempre su Instagram: “Ho il dovere morale, per il rispetto che nutro nei confronti di tutte le persone, che mi seguono e che, quotidianamente, manifestano il loro affetto e il loro sostegno, di comunicare che ho letto delle notizie sul mio conto e sulla mia vita privata destituite completamente di fondamento. Le inverosimili interpretazioni personali di soggetti terzi, che rilasciano interviste avente ad oggetto la mia vita privata, sono lesive della mia onorabilità, della mia dignità e della mia privacy. Grazie”.

E su Dagospia la contro-replica di Dandolo: “Fonti riservate riferiscono a Dagospia che Salvini provò a fare una sorpresa natalizia a Elisa che era a Cuneo dalla madre scortata dal suo fidato body-guard Andrea Spano: E la madre avrebbe risposto che era meglio di no. Solo ultimamente Salvini l’avrebbe incontrata grazie a una cena in casa di un’amica, dipendente Rai”.