L’outing di Gabriele, il trans del Grande Fratello

Pubblicato il 9 Novembre 2009 14:01 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2009 14:01

Gabriele Belli, il transessuale del Grande Fratello,  ha svelato il suo segreto agli abitanti della casa. Li ha fatti sedere tutti sul divano ed ha iniziato il racconto: «La cosa che mi distingue da tutti voi è che io sono nato in un corpo di donna, ma la mia è un’identità di uomo».

Quindi Gabriele ha spiegato agli altri come ci si sente: «Ero  uomo “murato vivo”, intrappolato, in un corpo da donna. Già a 3 anni mi sono reso conto che c’era qualcosa che mi spingeva a fare giochi da maschietto, giocavo con la spada, ma un bambino è un bambino, non sa chi è, io volevo giocare come i maschi. Per lungo tempo non riuscivo a rendermi conto».

Il ragazzo, poi, ha spiegato che cosa vuol dire cambiare sesso e a che punto del percorso si trova: «Due anni fa ho deciso di intraprendere questo atto egoistico e ho cominciato a costruire millimetro per millimetro il mio corpo, che odiavo. Così sono andato in palestra. All’inizio il cambiamento fisico è stato destabilizzante, ora sono a metà del mio percorso, il cambiamento totale avverrà in 4 o 5 anni, il mio corpo prenderà progressivamente un’altra forma, ma il cambiamento al 100% è avvenuto dentro di me».

I ragazzi dopo averlo ascoltato con attenzione e hanno accolto affettuosamente l’outing di Gabriele. Alla fine, l’hanno preso in braccio e l’hanno gettato in piscina.