Roma, Eur quartiere a luci rosse: Comune vuole “istituzionalizzarlo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Febbraio 2015 14:52 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2015 15:02
Roma, Eur quartiere a luci rosse: Comune vuole "istituzionalizzarlo"

Roma, Eur quartiere a luci rosse: Comune vuole “istituzionalizzarlo”

ROMA – Da aprile Roma avrà un quartiere a luci rosse. Sarà all’Eur, nel IX municipio, un quartiere “istituzionalizzato”, quindi a luci rosse per decisione politica La via non è ancora stata individuata, ma in Comune ne stanno parlando. Nei mesi scorsi si era parlato di una strada all’altezza di viale dell’Oceano Pacifico.

L’obiettivo è “decongestionare” dalle professioniste del sesso i marciapiedi piuttosto affollati della zona di Roma sud, ma ha anche uno scopo di controllo, per monitorare il fenomeno ed eventuali casi di sfruttamento.

Il progetto costerà circa 5mila euro al mese, che andranno in gran parte per le unità di strada, cioè gli operatori sociali che monitorano l’attività delle ragazze ed eventuali casi di sfruttamento. Una parte sarà stanziata dal Municipio e l’altra dal Campidoglio. Fuori dal quartiere a luci rosse i clienti delle prostitute si beccheranno multe fino a 500 euro.

In Italia il giro d’affari della prostituzione è di 10 miliardi di euro l’anno, di cui due e mezzo solo a Roma.