Senigallia, pensionato fa sesso nel canneto col gigolò. Non paga: lui lo sfregia

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2015 17:50 | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2015 16:05
Senigallia, pensionato fa sesso nel canneto col gigolò ma non paga: lui lo sfregia

Un canneto (Foto d’archivio)

SENIGALLIA – Martedì mattina il sesso nel canneto con un gigolò, martedì sera l’aggressione sotto casa. Probabilmente una vendetta per non aver voluto pagare la prestazione sessuale del mattino. E’ accaduto a Senigallia, in provincia di Ancona. E’ stata la stessa vittima, un pensionato di 70 anni, a recarsi in commissariato per denunciare un extracomunitario di origini africane, senza tralasciare i dettagli dell’imbarazzante disavventura.

Il rapporto sessuale, stando al racconto dell’anziano, si sarebbe consumato nei pressi del Canneto di Cesano, da svariati mesi divenuto piazza di prostituzione dei nordafricani, che si vendono a un pubblico esclusivamente maschile per pochi euro. Al termine della prestazione però il pensionato non ha voluto pagare per i “servigi” ottenuti e si è dileguato. Pare che lo straniero gli avesse chiesto più soldi di quelli pattuiti.

Quella stessa sera però il gigolò è comparso nuovamente al suo cospetto, forse dopo averlo pedinato. Lo ha aggredito e gli ha sfregiato un occhio, non è chiaro con quale arma: forse una lametta o un tagliaunghie. Poi è fuggito via: l’indomani mattina l’anziano lo ha denunciato, teme ripercussioni ancor più gravi.

5 x 1000