Uncino come sex toy, intestino perforato: moglie morta, marito arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Giugno 2019 12:25 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2019 12:25
uncino

Uncino come sex toy, intestino perforato: moglie morta, marito arrestato

ROMA – Ralph Jankus, 52enne tedesco, è stato processato con l’accusa di omicidio dopo aver usato un uncino come sex toy mentre faceva sesso con la moglie Christel di 49 anni. I due stavano praticando del bondage, ma quello che doveva essere un gioco erotico si è trasformato in tragedia. L’uncino infatti ha perforato l’intestino della moglie, provocandole una emorragia interna che non le ha lasciato scampo.

L’uomo ha ammesso di essere un amante del sadomaso, ma ha anche aggiunto che i rapporti con la moglie erano del tutto consensuali. Dopo aver fatto sesso, la moglie ha iniziato a lamentare dei dolori, ma i due hanno aspettato delle ore prima di recarsi in ospedale. Ore che però sono costate la vita alla 49enne. Proprio questa attesa, scrivono i media locali, ha fatto scrivere nel registro degli indagati il marito, poi ritenuto colpevole di omicidio. Jankus ha provato a difendersi dicendo di amare molto sua moglie, spiegando che già in passato avevano fatto cose simili e la donna era stata visitata, non riportando alcuna lesione, così hanno pensato che anche in questa ultima tragica occasione fosse successa la stessa cosa. 

Ma durante gli interrogatori, il figlio della coppia, ha raccontato che la madre portava spesso segni di violenza sul corpo, che in passato aveva provato a denunciare, che era stata ricoverata in una clinica psichiatrica proprio perché costretta a subire le perversioni del marito. (fonte METRO.CO.UK)