Pierre Moscovici: “Ciocca cretino e fascista”. La replica: “Sei il piromane dello spread”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 ottobre 2018 13:45 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2018 13:45
Pierre Moscovici: "Ciocca cretino e fascista". La replica: "Sei il piromane dello spread"

Pierre Moscovici: “Ciocca cretino e fascista”. La replica: “Sei il piromane dello spread”

ROMA – “E’ un cretino, un provocatore, un fascista. Il suo gesto è grottesco”. Così il Commissario europeo Pierre Moscovici in un’intervista televisiva alla tv francese CNews definisce l’europarlamentare della Lega Angelo Ciocca che nei giorni scorsi in aula al Parlamento europeo ha calpestato con la sua scarpa la lettera inviata dalla Ue all’Italia sulla manovra. “Quando un deputato, dentro il parlamento aggredisce un ministro è un gesto fascista”.

Non si è fatta attendere la replica di Ciocca, ospitato ai microfoni di Radio Cusano Campus. “Al piromane del nostro spread Moscovici rispondo in modo molto semplice -ha affermato Ciocca-: finalmente l’Italia s’è desta e ovviamente si inizia ad aver paura di un’Italia che s’è desta. Da maggio saranno gli europei col voto a far alzare i tacchi al piromane dello spread. Moscovici mi ha definito un cretino e vorrei ricordargli che i cretini, a mio modesto avviso e all’avviso di molti cittadini che mi hanno scritto in queste ore, sono quei ministri delle finanze che in anni scellerati di politica economica socialista hanno portato il debito pubblico francese dall’88% al 97%. Poi mi ha definito fascista e allora vorrei ricordare al Commissario che il fascismo lo abbiamo visto al confine di Claviere, dove la Francia scarica in Italia donne incinta e migranti a loro indesiderati”.