Belgio, “la regina Fabiola è morta”: gaffe dell’agenzia

Pubblicato il 16 Novembre 2009 19:39 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2009 19:41

La regina Fabiola

Belga, l’agenzia di stampa nazionale del Belgio ha annunciato oggi erroneamente la morte della regina Fabiola, vedova del re Baldovino: l’incidente è avvenuto in occasione del lancio di una nuova piattaforma che, sul modello di Twitter, doveva consentire a tutti di poter pubblicare informazioni, senza alcuna mediazione giornalistica, attraverso il sito ihavenews.be.

L’informazione completamente falsa era stata redatta in fiammingo e firmata con un nome di fantasia: si diceva che la regina era morta dopo aver appreso della separazione del principe Laurent, figlio di re Alberto II, dalla moglie Claire.

Presentando le scuse, nel pomeriggio, l’agenzia Belga ha fatto sapere che tutte le notizie saranno preventivamente filtrate e quindi verificate. La redazione, dopo l’incidente, ha preso subito le distanze dal nuovo prodotto ed ha chiesto l’avvio di un’inchiesta e la chiusura della piattaforma.

Non è la prima volta, tuttavia, che l’anziana sovrana viene fatta morire per errore: anche il 21 gennaio scorso una televisione in lingua fiamminga, la Vrt, aveva annunciato erroneamente il decesso, dopo il suo ricovero in ospedale per una broncopolmonite.